Newsletter del 9 settembre 2013

 

vuoi iscriverti alla nostra newsletter?
clicca qui
Non vedi correttamente questa newsletter?
clicca qui.

Libreria Utopia via Vallazze,34 Milano MM Piola libreriautopiamilano@gmail.com

Newsletter del 9 settembre 2013
a cura di Libreria Utopia

Nota: per usare i link interni leggi la newsletter qui

In questo numero:

 


  • I consigli di Lucio Morawetz

L’estate è un periodo propizio per il sogno, il tempo si rallenta, l’attività psichica si dilata, si sogna quando si dorme e si sogna spesso a occhi aperti. Vi vogliamo segnalare alcune uscite recenti di argomento onirico che hanno accompagnato la nostra estate e che vi proponiamo.

Robert Moss,
La storia segreta dei sogni, Castelvecchi (euro 22,00)

L’autore è inventore e forse unico praticante di una disciplina chiamata active dreaming, un metodo originale di lavoro sui sogni e l’immaginazione basato sul recupero di antiche tecniche sciamaniche. Malgrado ciò il libro è una corposa antologia di casi di sogni premonitori o di sogni che hanno cambiato il corso della storia influenzando, così pare, l’attività del sognatore nello stato di veglia (Il Faraone analizzato da Giuseppe nella Bibbia, Giovanna D’Arco, Churchill, Jung per fare gli esempi più significativi) L’autore parte dall’interessante presupposto che il sognare abbia una dimensione sociale, il cui esempio migliore si trova fra gli Aborigeni australiani e che il sogno possa essere vigile (nell’antico Egitto la parola sogno vuol dire anche risveglio) Il libro è piacevole e divertente pur essendo inficiato da una rozzezza intellettuale tipicamente new age o junghiana, e mi viene in mente quanto dice Wittgenstein nelle sue Note sul Ramo d’oro di Frazer “Frazer ( in questo caso Moss) è molto più selvaggio della maggioranza dei suoi selvaggi.”

Clara Gallini,
La sonnambula meravigliosa, L’Asino d’oro edizioni (euro 20,00)

Antropologa, già allieva e collaboratrice di Ernesto De Martino, Clara Gallini legge il magnetismo e l’ipnotismo nell’ottocento italiano, non come sopravvivenze di starti arcaici della cultura, ma come fenomeno della modernità, storicamente collocabile a partire dalla fine del settecento in Italia e in Europa. Attraverso lo studio di numerosi casi clinici viene indagata una fenomenologia femminile che sarà da lì a breve iscritta nel concetto di isteria. Questo studio, che ricostruisce in modo efficace un aspetto poco conosciuto della nostra storia, ci insegna che il lavoro dell’antropologo è forse più interessante quando ha per oggetto la macchina mitologica nella cultura di massa, che quando fa ricerca sul campo in paesi esotici, e che ogni società prende delle decisioni teorico-pratiche quando si tratta di sussumere un fenomeno nell’ordine del discorso: esso può essere integrato nel paradigma della conoscenza vigente, medicalizzato o più semplicemente rimosso.

Giulio Guidorizzi, Il compagno dell’anima, Cortina (euro 21.00)
Sulla scorta dei I greci e l’irrazionale di Eric Dodds, l’autore ci spega come i Greci, padri della razionalità occidentale, avevano una vera e propria cultura del sogno, per loro la vita notturna conteneva messaggi in grado di proiettarsi sulla vita attuale; vi si trovavano indicazioni su scelte da compiere, oracoli, guarigioni miracolose. Il repertorio di sogni studiati dal libro va dalla poesia omerica alla tarda antichità e possiamo così conoscere la varietà dei sogni degli antichi sognatori e la loro classificazione: L’enpyon, o semplice sognare l’onar da cui l’aggettivo onirico, era il sogno premonitore di eventi imminenti, il Phantasma, un’allucinazione o incubo, l’horoma una visone nitida tra il sonno e lo stato di veglia, il chrematismos, ovvero il sogno oracolare non allegorico (Socrate fece spesso un sogno di questo tipo: uno sconosciuto che gli diceva “Socrate, dedicati alla musica”) Ancora una volta, un libro utile per capire come il passaggio dal mito al logos non fu un processo lineare e indolore e che la differenza fra apollineo e dionisiaco all’origine della cultura occidentale andrebbe considerata in maniera più sfumata.


  • Gli appuntamenti in Libreria

I LIBRI DEGLI ALTRI

Tradurre è il [solo] modo di leggere un’opera

Il titolo si ispira alla celebre raccolta di lettere di Italo Calvino – scrittore, editore e traduttore – e ricorda che senza il lavoro dei traduttori non potremmo neppure conoscere la maggior parte dei libri stranieri che abbiamo letto e amato.

Milano Lingue e Libreria Utopia propongono un ciclo di incontri con il traduttore – nati da un’idea di Christian Floquet e Lucio Morawetz – per parlare di libri, di letteratura, di autori e per scoprire insieme che, in tutti questi campi, il traduttore ha molto da raccontare.

I traduttori protagonisti degli incontri sono docenti di Milano Lingue, un istituto di livello universitario che forma mediatori linguistici, traduttori, interpreti, esperti in comunicazione internazionale e che da sempre affida la docenza a professionisti del settore.

giovedì 12 settembre 2013 ore 18.30

Margherita Crepax presenta Il maestro e Margherita di Michail Bulgakov, Feltrinelli

giovedì 26 settembre 2013 ore 18.30

Anna Ruchat presenta Prometeo di Friedrich Dürrenmatt, Comma 22

giovedì 10 ottobre 2013 ore 18.30

Andrew Tanzi presenta Il biglietto che esplose di William S. Burroughs, Adelphi

giovedì 24 ottobre 2013 ore 18.30

Yasmina Melaouah presenta Ernest e Celestine di Daniel Pennac, Feltrinelli

giovedì 7 novembre 2013 ore 18.30

Gina Maneri presenta Cicatrici di Juan José Saer, La Nuova Frontiera

giovedì 21 novembre 2013 ore 18.30

Bruno Osimo presenta I racconti di Odessa di Isaàk Bàbel’, Voland

giovedì 5 dicembre 2013 ore 18.30

Laura Frausin Guarino presenta Gli intrusi di Georges Simenon, Adelphi

giovedì 19 dicembre 2013 ore 18.30

Franca Cavagnoli presenta Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald, Feltrinelli

A p AAppresto e buone letture!

Ricevi questa mail perché sei iscritto alla newsletter della Libreria Utopia, via Vallazze, 34 20131 Milano

 

 

This email was sent to *|EMAIL|*

why did I get this? unsubscribe from this list update subscription preferences

*|LIST:ADDRESSLINE|**|REWARDS|*