Libreria Utopia, gli eventi di marzo

 

La newsletter della Libreria Utopia Milano
Non vedi correttamente questa newsletter? clicca qui.

Newsletter del 5 marzo 2013

a cura di Filomena Grimaldi

Nota: per usare i link interni leggi la newsletter nel tuo browser qui

In questo numero:

Calendario degli eventi di marzo

***

giovedì 7 marzo ore 17 ,oo
Storie per chi le vuole :-)
Cari Utopini, tutti i giovedì alle 17, dopo la scuola, passate a trovarci in libreria:
VI LEGGIAMO UNA BELLA STORIA!
gli albi più belli, le storie più avventurose, divertenti e colorate che troveremo tra i nostri scaffali!
ingresso libero e gratuito!

venerdì 8 marzo ore 18,30
un pomeriggio tutto al femminile con le libraie dell’Utopia
Care lettrici,
questo pomeriggio è dedicato a voi, siete tutte invitate nella nostra nuova Utopia!
Insieme a Fausta, la fondadatrice della libreria, abbiamo preparato per voi una bibliografia legata a questa giornata così importante; vi racconteremo le nostre letture preferite, i romanzi, i saggi e le poesie che hanno cambiato la nostra vita di lettrici.
Ma abbiamo anche tanta voglia di conoscervi e di ascoltare i vostri racconti e le vostre storie di donne come noi che vivono e lavorano in questo tempo così complesso.
Sarà un pomeriggio di incontri, chiacchiere e libri, vi aspettiamo per conoscervi!

sabato 9 marzo pomeriggio con l’autore Matteo Corradini
laboratorio per adulti e bambini
ALEF BET YOGA, lo yoga delle lettere ebraiche… si può!
Basta sperimentare sul proprio corpo la forma delle lettere e i loro significati e poi le lettere femmine e le lettere maschie della tradizione ebraica. Perché il mare è femmina? Perché i cieli sono plurali?
Cinquemila anni fa, scrivere voleva dire disegnare. Le lettere dell’alfabeto ebraico sono così antiche da essersi dimenticate a quale disegno appartengono, e ci vorrà un laboratorio per ricordarglielo. L’alfabeto è da guardare, l’alfabeto è da riscrivere, l’alfabeto è da disegnare. Ma l’alfabeto è anche da muovere. È il nostro corpo che si muove: con un pizzico di yoga diventiamo noi stessi segni antichissimi, su tappeti di carta e di musica.
L’alfabeto è il gioco di costruire storie e di ascoltarle, di divertirsi in una palestra delle lettere, di creare un mondo e di abitarci per qualche minuto. Basta vestirsi comodi, e farsi accompagnare da una voce e da un libro (Alfabeto ebraico, Salani illustrazioni di Grazia Nidasio).

Visitate la pagina dedicata al libro sul sito di Matteo Corradini, potrete sfogliare le pagine del libro, vedere video, leggere le tantissime recensioni e navigare ancora nel mondo incantato dell’alfabeto ebraico.
Godetevi un assaggio delle storie che vi racconterà Matteo in questo bellissimo video!
Qui un’intervista a Matteo Corradini al Festivaletteratura di Mantova

Dettagli per l’iscrizione:
2 turni disponibili : primo turno ore 15.00 preferibilimente bambini, secondo turno ore 17.00 preferibilmente adulti
costo € 8.00 a persona
età consigliata dai 9 ai 99 anni
prenotazioni via mail qui libreriautopiamilano@gmail.com

Nato nel 1975, Matteo Corradini è ebraista e scrittore. Pubblica con Rizzoli e Salani. Dottore in Lingue Orientali con specializzazione in lingua ebraica, si occupa di creazione, didattica della Memoria, espressione. È tra i curatori del festival Scrittorincittà (Cuneo). Fa parte del team di lavoro del MEIS, Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah (Ferrara). Collabora alle testate Andersen e Avvenire – Popotus. Prepara conferenze musicali e regie teatrali. Ha vinto il primo Premio nazionale Alberto Manzi. È TrattoVip, e la Fila gli ha dedicato un TrattoPen!

ore 18,30 sabato 9 marzo Matteo Corradini presenta il suo ultimo libro
La Repubblica delle Farfalle il romanzo dei ragazzi di Terezin ed. Rizzoli
Un reading-laboratorio per tutti, adulti e ragazzi, per vivere la Memoria in modo originale.
Gli eventi della Shoah verranno raccontati passando attraverso alcuni oggetti originali dell’epoca…, simbolici e significativi: il sasso, la stella gialla, la farfalla, il cucchiaio, la cartolina, il clarinetto, il soldo finto del ghetto… che potranno essere toccati con mano e visti da molto vicino.
Documenti, oggetti e fotografie verranno trasformati in un piccolo laboratorio : cosa vuol dire lavorare sulla Memoria? La memoria è fatta di oggetti? E quanto valgono le nostre parole?
Verranno letti alcuni brani tratti da La Repubblica delle Farfalle (Rizzoli), romanzo dedicato ai ragazzi di Terezin. Matteo Corradini (ebraista, scrittore) condurrà il laboratorio e racconterà il valore degli oggetti nel ghetto e la loro storia, in relazione alla storia dei ragazzi ebrei che hanno vissuto la terribile esperienza della Shoah. Tutto verrà condito da musiche e proiezioni.

Il libro
La repubblica delle farfalle a Terezin Terezín si trova nella Repubblica Ceca. Nata a fine Settecento come città-fortezza, durante la Seconda guerra mondiale diventò un campo di raccolta degli ebrei destinati allo sterminio. Vi furono rinchiuse 155 mila persone. Nel ghetto vissero circa 15 mila tra bambini e ragazzi: alla fine della guerra ne erano rimasti in vita 142. A Terezín c’era tutto: case, strade, musica, teatro. Peccato che non ci fosse la libertà. Ogni venerdì sera un gruppo di ragazzi si raccoglieva di nascosto intorno al bagliore di lumino per creare un giornale che fu chiamato Vedem, ovvero Avanguardia, e metteva insieme le notizie del momento: gli arrivi, le partenze verso l’ultima destinazione, ma anche poesie, disegni, interviste. Era il loro modo di lottare, di tenersi stretta la voglia di restare vivi. Molte pagine del giornale Vedem sono oggi conservate al Memorial di Terezín. Matteo Corradini è partito da quei documenti per raccontare una straordinaria forma di resistenza.

Recensioni
Su Corriere della Sera – Bologna, 20 gennaio 2013.
Su Zazie News, 21 gennaio 2013.
Su Grazia, 22 gennaio 2013.
Su Popotus, 24 gennaio 2013.
A Fahrenheit, Radio3, libro del giorno del 25 gennaio 2013. Le foto qui.
Sull’Osservatore Romano, 30 gennaio 2013.

sabato 16 marzo ore 11.00
Corso di Letteratura Americana
sette incontri in libreria, sette libri su cui discutere
a cura di Nicola Manuppelli, scrittore, traduttore, esperto di letteratura americana.
Un gruppo di lettura seguito da un breve viaggio nella vita e nell’epoca di alcuni fra i più importanti autori americani, con il supporto di musica e immagini:
Fitzgerald, Hemingway, Whitman, King, Springsteen Dylan, Carver, Bellow, Roth, McCarthy, Ellis, Cohene molti altri.
Letture di racconti, poesie e romanzi, proiezioni, dibattiti e la possibilità di poter discutere direttamente con alcuni dei protagonisti della letteratura americana di oggi in collegamento via skype!
Un percorso letterario per chi ama i libri e le storie.
Programma degli incontri, iscrizioni, informazioni e costi a questo link

sabato 16 marzo ore 16,00 Utopini!
Cari Utopini, per la
Festa del Papà abbiamo organizzato un bellissimo pomeriggio pieno di colori:
L’ippocampo un papà speciale di Eric Carle ed. Mondadori Ragazzi
lettura animata e laboratorio creativo a cura delle libraie degli Utopini

Iscrizioni:
età
: per tutti gli Utopini!
costo: € 5.00, i papà entrano gratis 😉
prenotazione richiesta via mail: utopiabambini@gmail.com

Il libro: Quasi sempre, nelle famiglie dei pesci, dopo che la madre ha deposto le uova e il padre le ha fecondate, succede che vengano abbandonate a se stesse. Ci sono delle eccezioni, però, come l’ippocampo o cavalluccio marino, e alcuni altri. Non solo le uova vengono accudite da uno dei genitori, ma – sorpresa – quel genitore è il padre! La cosa può sembrare strana, eppure è verissima!

sabato 23 marzo ore 17.00 Utopini!
incontro con Emanuela Bussolati
Anghingò, ed. Il Castoro
Giochi di voce, suoni di parole, schiocchi di lettere… tutto viene da lontano: da filastrocche, conte e stroccole che le nonne delle nonne delle nonne hanno tramandato fino ai nipotini dei nipotini dei nipotini…
e ora sono qui, in Anghingò.
età consigliata dai 3 ai 6 anni
ingresso gratuito fino a esaurimento posti
prenotazioni solo via mail qui utopiabambini@gmail.com

il libro: AN GHIN GO’ Filastrocche, canzoncine e stroccole da leggere AD ALTA VOCE per farsi venire la ridarella!
Madama Doré, Piso Pisello, Ma che bel castello, Crapapelata e tante altre filastrocche tradizionali raccolte e illustrate con semplicità e allegria da Emanuela Bussolati, in una irresistibile girandola di pagine colorate e parole in rima, da leggere (e cantare!) ad alta voce.
Illustrazioni di Emanuela Bussolati.

L’autrice e illustratrice:
Emanuela Bussolati ha avuto la fortuna di avere un papà narratore e disegnatore. Le sue letture, i suoi spettacoli di marionette e i suoi disegni l’hanno spinta a mettersi alla prova.
Da grande ha lavorato in un centro di psicologia per l’età evolutiva, ha creato libri per bebé e per ragazzi di 7, 8 anni, ha vinto premi, ha fatto laboratori con genitori e insegnanti, ha mosso qualche passo nel teatro.
Tutte cose belle, di cui è grata alla vita.

A presto e buone letture!

 

Ricevi questa mail perché sei iscritto alla newsletter della Libreria Utopia, via Vallazze, 34, 20131 Milano

 

 

This email was sent to *|EMAIL|*

why did I get this? unsubscribe from this list update subscription preferences

*|LIST:ADDRESSLINE|**|REWARDS|*